Tracce animali: come riconoscerne il tipo

Le tracce degli animali sono un’interessante finestra sul mondo selvatico che ci circonda. Ogni creatura lascia dietro di sé segni distintivi che possono rivelarci la sua presenza e le sue attività. Imparare a riconoscere queste tracce è un modo per comprendere meglio gli abitanti del nostro ambiente naturale e, quel che ci interessa qui, poter prevenire delle possibili infestazioni in ambienti che vogliamo proteggere.

Tracce animali

1. Impronte
Le impronte sono una delle tracce più comuni lasciate dagli animali. Osservando le dimensioni e la forma delle impronte, è possibile determinare il tipo di animale. Ad esempio, le impronte di un topo sono diverse da quelle di una lepre. Le zampe delle diverse specie hanno caratteristiche uniche che possono essere imparate e riconosciute.
2. Escrementi
Gli escrementi, o feci, degli animali sono un’altra traccia rivelatrice. La dimensione, la forma e il contenuto degli escrementi possono fornire indizi preziosi sull’identità dell’animale. Gli esperti di tracciamento sono in grado di identificare gli animali solo osservando le loro feci.
3. Segni di Alimentazione
Gli animali lasciano dietro di sé segni di alimentazione. Ad esempio, oggetti vari o confezioni di cibo morsicati o rosicchiati indicano la presenza di topi o ratti, mentre confezioni di cibo e materiali più morbidi come la carta con segni di masticazione suggeriscono la presenza di scarafaggi. Analizzare questi segni può aiutare a identificare quali animali frequentano una determinata area.
4. Striscioline e Solchi
Alcuni animali, come i serpenti e gli insetti, lasciano dietro di sé strisce o solchi nel terreno. Le striscioline lasciate da un serpente possono essere diverse da quelle lasciate da una lucertola. Osservare la larghezza, la lunghezza e il modello di queste tracce può aiutare a identificare il tipo di animale.
5. Tane e Tane
Infine, le tane e i rifugi degli animali sono tracce evidenti della loro presenza. Le tane di tassi e volpi hanno caratteristiche diverse da quelle dei conigli o delle nutrie. Osservare attentamente le strutture e gli accessi delle tane può rivelare molto sull’animale che le abita.

Ci vuole un esperto!

Mantenere pulite e ben sigillate le aree di stoccaggio del cibo è fondamentale per prevenire l’attrazione e l’insediamento di animali indesiderati. Se sospetti la presenza di topi o scarafaggi, o altri infestanti, è necessario consultare un esperto di controllo dei parassiti per un’ispezione e un trattamento appropriati.
Noi di SPM Disinfestazioni, per esempio! Questo è il nostro lavoro: intervenire in caso di “presenze indesiderate” nei diversi tipi di ambiente e mettere in pratica azioni mirate per risolvere i problemi di infestazioni. Contattaci per maggiori informazioni o per un sopralluogo gratuito!

Lascia un Commento

Chiedi Info